patchwork pupazzi puntocroce e tutto cio che si può creare con l'aiuto delle mani

10.8.12

ALL'OMBRA DEL PERO


Abbiamo un angolo fresco e ventilato sotto casa e volevo renderlo più accogliente senza spendere una tombola.E così ci siamo ingegnati col riciclo.Prima di tutto ci voleva un tavolino che fosse adatto a stare fuori.Lo zio ha fatto la struttura in ferro e mio figlio l'ha dipinta.


Per il piano d'appoggio.....vecchie piastrelle messe insieme con gusto.....il mio......spero non il gusto dell'orrido.


Le piastrelle erano destinate alla discarica ma hanno incontrato me che....".....che peccato,dei colori così belli.Chissà se possono servire a qualcosa!?"
E così,vecchie piastrelle...nuovo tavolino.Naturalmente la combinazione giusta non è mica venuta fuori subito...i  tozzetti a diamante sono rimasti fuori.Peccato,mi piacevano così tanto ma verranno bene per qualcos'altro,li ho tenuti da parte.


E così questo è il risultato.Incollate con la piastrellite su un piano di legno e poi stuccate fanno la loro bella figura,meglio che in discarica.


Anche la panchina ha subito un restauro.Raschiata e ridipinta ( da mio figlio...che ragazzo d'oro!) è tornata in forma e mi accoglie quando voglio patchugare al fresco.


Oggi fa un gran caldo,di nuovo,e c'è subito pronto qualcosa di fresco da bere.


E questo è il pero che ci fa ombra e ci da le sue pere che io trasformo in marmellata e succo di frutta...buonissimi tutti e due.


E voi,avete un posticino dove stare al fresco?
Spero di si.Ciao per ora.

1 commento:

bilibina ha detto...

Ciao Cristina! Che angolino meraviglioso..complimenti a te e a tuo figlio bricoleur, ottimo lavoro!
Buona domenica!
Carmen