patchwork pupazzi puntocroce e tutto cio che si può creare con l'aiuto delle mani

28.1.13

PICCOLI GRANDI TESORI

.....che non mi appartengono (materialmente) ma voglio mostrarveli ugualmente,col permesso di chi li ha realizzati, perchè sono bellissimi. Ricamati a piccolo punto su lino,un filo x un filo con un filo sottile di lana ma,all'occorrenza viene ricamato qualche punto con la seta per dare un tocco di luce.Nel caso fosse necessario ricamare un particolare ancora più minuzioso viene utilizzato un filo moulinè non intero ma sfilato, quindi mezzo filo. Una vera finezza che si può utilizzare solo per pochissimi punti,giusto per un riflesso o il luccichìo di un occhio.



Guardate questa giovane mamma coi suoi bambini con che ricchezza di particolari è stata ricamata. Lo spillo poggiato lì vi da l'idea delle dimensioni del disegno.




Questi conigli non sono da meno.Osservate la curva della coscia del coniglio grande,sembra che venga in rilievo.In effetti in quel punto c'è un gioco di spessore che evidenzia la curva e le dà profondità.



Questi sono tappeti di lana della misura di una casa di bambole in miniatura. Se non ho capito male lei costruisce anche le case di bambole con tutti gli arredi.



Un arazzo mignon con i putti che volteggiano e sullo sfondo due colonne.Anche qui molti particolari e la ricchezza delle sfumature e dei chiaroscuri è notevole.I fiori di pizzo che vedete sulla sinistra sono lavorati a tombolo.Li ho visti da vicino,li avevo in mano e vi assicuro che sono leggerissimi, in tutti i sensi.


 Anche il centrino su cui è posato il piccolo arazzo è rifinito a tombolo,non lo abbiamo tirato fuori dal sacchetto perchè ci siamo incantate tutte a guardare gli altri capolavori e siccome eravamo alla maratona patchwork del Quilting weekend di Tivoli voi capite che questa è stata una parentesi in quello che stavamo facendo.

E adesso,come si usa dire in certi ambienti : FUORI L'AUTORE
...vi presento Gun. Lei è svedese,vive a Vasteras (scusate mancano gli accenti sulla prima a e il cerchiolino sull'ultima a ).
E' creativa in mille cose ed è una quilter da una decina d'anni.
Non so altro di lei oltre che è bravissima in quello che fa e le foto lo dimostrano



.Non ho potuto parlare con lei perchè Gun non parla italiano e io non parlo lingue straniere,quel poco che vi ho raccontato l'ho saputo dalla sua amica Rosanna che è italiana ma vive in Svezia da....quando ha sposato uno svedese.
Riguardo al QWE appena finito sicuramente ci sarà il reportage sulla prossima newsletter  ma seguite i blog delle socie,sicuramente avranno qualcosa da mostrarvi.Ciao per ora.


2 commenti:

bilibina ha detto...

Che lavori meravigliosi...grazie per averli condivisi con noi!
Buona settimana
Carmen

laurastitch ha detto...

Grazie per queste foto! Ho avuto anche io il piacere di ammirare i capolavori di Gun ma non li ho fotografati perchè la stanza era buia! Fantastica Gun <3