patchwork pupazzi puntocroce e tutto cio che si può creare con l'aiuto delle mani

20.10.13

DOPO VICENZA

Anche l'edizione autunnale di Abilmente è andata,si può archiviare.
Pullman pieno che non mi è mai successo e fiera così affollata da sentirsi male.E tutti sti bambini accompagnati dai genitori,famiglie complete a zonzo tra gli stand..... che ci sarà di così interessante da portare i bambini?
Confesso che non mi sono mai sentita così .....non ho la parola giusta ma mi sembrava di essere sull'autobus che ha saltato una corsa nell'ora di punta.
Allora sono andata nel padiglione centrale dove ci sono gli atelier...magari lì ci vanno solo gli interessati alle dimostrazioni e ci sarà meno folla.
Era proprio lì il nocciolo della questione...i laboratori del riciclo.
La carta,la plastica,i tessuti (detti anche stracci),il legno....ecco il perchè dei bambini e dei genitori (uomini).
Aspettando con pazienza che si liberasse la visuale sono riuscita a scattare alcune foto,non come volevo io ma la gente era davvero tanta e mi sono dovuta accontentare.

Cominciamo con questo lampadario fatto con la rete da pollaio decorata con fiori doppi e stradoppi di carte varie...devo dire che mi piace non poco.




Visto da vicino


Altri lampadari


Questa lampada è stata realizzata con plastica da imballaggio,quella con le bolle,tagliata a cerchi e sistemata a strati.


Carta di giornale intrecciata a creare cesti come quelli di paglia e altri oggetti ma questa non è una novità.Il drappo colorato che si vede sullo sfondo della foto sopra è di stoffe riciclate.....



...e qui si vede da vicino come e cosa hanno usato per crearlo,
ne ho visti altri ma non mi hanno entusiasmata.






Di nuovo carta ma cartapesta,questo pannello mi è piaciuto per i colori e per l'idea delle foto abbinate alle maschere






Ancora carta,tovaglioli di carta che diventano rose,bellissime,io adoro le rose e posso dire che queste avevano la leggerezza dei fiori veri



...e qui i bambini si impegnavano e le mamme si divertivano.








Ancora carta





E adesso alcune foto della mostra "DEUX" di SAQA (Studio Art Quilt Associates).
Le artiste hanno realizzato due opere tessili in due versioni dello stesso soggetto.
Ne ho fotografato alcuni.








Questo aveva il suo doppione ma era quasi identico.


















Bianco e rosso per QuiltItalia 















Patrizia Girlanda con NOTTE DI STELLE







Bello bello bello,mi piace il viola e mi piace quello che fa lei,poi le fantasie di Rowan sono fantastiche.



Ancora quilt,questi pannelli partecipano al concorso WHITE






















...io ho votato quello con i cerchietti  anche se la foto non gli rende giustizia


Macramè,storia e fantasia





...alberi di natale in 3D


e alberi che ricordano le vele


bracciali con le ceramiche di Deruta.

Le ultime foto sono per i lavori di Ina Statescu,artista tessile dal gusto romantico.



















Questo è tutto quello che ho fotografato ma naturalmente c'era molto altro,ho dovuto selezionare. E poi tutto il
settore commerciale di cui ho visto meno della metà anche perchè non tutto mi interessava (per fortuna) e perchè buona parte dei lavori e progetti esposti li troviamo sulle riviste del settore che stanno proliferando.
Ciliegina sulla torta nel pomeriggio ho incontrato una nuova amica di patchwork che ho conosciuto al quilting weekend di Tivoli.Lei da Bolzano io da Genova,in mezzo a quella bolgia siamo riuscite a trovarci allo stand 500 e qualcosa e a passare un po' di tempo insieme.Ciao Maria,alla prossima.
E questo è tutto.Ciao per ora.

2 commenti:

Tilly ha detto...

Per la sezione atelier ti sarebbe andato meglio giovedì.. non c'era praticamente nessuno!
Il lampadario di carta era piaciuto anche a me.. il resto un pò meno.. complimenti e un sentito ringraziamento per le bellissime foto della mostra!

Anonimo ha detto...

grazie Cris , ora ti chiamo e mi dirai altro.....
Caty